• Edy Plazzotta ha pubblicato un aggiornamento nel gruppo Logo del gruppo di Associazione Culturale "Elio cav. Cortolezzis"Associazione Culturale "Elio cav. Cortolezzis" 2 anni, 6 mesi fa

    Relazione morale del Presidente – attività svolte nel 2016

    Ci accingiamo a festeggiare i primi 20 anni di attività dell’Associazione culturale. In questo ventennio molte idee hanno preso forma realizzandosi concretamente attraverso i diversi direttivi; piccoli passi, anno dopo anno, compiuti con grande impegno, mai con leggerezza o spavalderia. L’organizzazione di ogni evento è stato motivo per imparare e farne tesoro.

    Ecco gli appuntamenti che ci hanno visto impegnati durante l’anno in corso.

    Carnevale a Treppo – L’ormai consueta festa di carnevale rivolta ai bambini, con corteo mascherato per le vie del paese, animato dal simpatico gruppo di Gaia Eventi.

    Gite, in Umbria e Toscana, in Istria, in Trentino – tutte molto ben riuscite / Serata teatrale con la commedia brillante proposta dal gruppo filodrammatico dell’UTE di Tolmezzo, coordinato e diretto dalla nostra Edda Plazzotta /

    Concerti: con Elhaida Dani e a fine anno con Massimo Priviero / Memorie di Terremoto – presentazione del libro “Lo spartiacque di una notte di maggio” e proiezione del documentario “Quando la Terra chiama” di Massimo Garlatti Costa Raja Film. Nel contesto della serata la donazione libera raccolta è stata versata alla Protezione Civile pro terremotati Centro Italia recentemente colpiti dal sisma /

    Presentazioni librarie (in tempi diversi): “Solo cielo e soldati” di Claudio Calandra e “Ritratto di Maria” di Raffaella Cargnelutti – In concomitanza e in collaborazione con la festa del most organizzata dalla Nuova Proloco nella Cort di Zilie, questa presentazione si è calata perfettamente nel contesto folcloristico d’insieme con le musiche di Massimo Silverio che ha lanciato così il suo primo cd musicale “Le return du Zephir”.

    CineGiovani e Adulti – sabato 19 e domenica 20 novembre. Una 7ªedizione ricca di novità: due giorni di festival, 65 partecipazioni effettive (tra sceneggiature e cortometraggi) provenienti da tutt’Italia. Una piccola mostra del cinema, un pacchetto turistico creato appositamente per i partecipanti potenziali ospiti. Ed inoltre è stata foggiata per la prima volta la statuetta simbolo del Festival per i due vincitori assoluti, realizzata in legno da Rolando e Cinzia che ringraziamo veramente di cuore.

    Guardiamo ora al 2017 proponendo una serie di attività che saranno sicuramente interessanti e di qualità, ma dovremo tener presente le scarse disponibilità economiche e le esigue possibilità di incrementarle attraverso contributi pubblici. Una nota dolente che rende difficoltosa una programmazione a lungo termine, soprattutto se si pensa al biennale concorso cinematografico CineGiovani. Ora più che mai dobbiamo procedere con molta oculatezza per essere in grado di fronteggiare le relative spese senza togliere alcuna aspettativa ai nostri affezionati soci.

    Un invito caloroso quindi a stare con noi, partecipando e sostenendo le nostre iniziative, cosa determinante per la vita di un’associazione. Un premio questo al volontariato che è alla base dell’agire del proprio direttivo, dove non c’è posto per l’interesse personale di nessun tipo, ma solo tanta disponibilità e passione.

    Abbiamo pensato di coronare questo importante anniversario, offrendo in dono ai soci 2017 il libro Fotografi della Carnia tra 800 e 900 e il calendarietto tascabile su cui è riportato il codice fiscale dell’associazione (c.f. 93010720303) con la possibilità di devolvere alla stessa il 2×1000.

    L’augurio più caloroso che possiamo farci è che i nostri 117 soci, sostenendoci sempre con il loro affetto e la loro stima, possano continuare a spronarci ad andare avanti nel proporre belle cose meritevoli di essere piacevolmente ricordate.

    Il presidente

    Angela Cortolezzis